Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

Cody Chestnutt

Uncategorized di Fabrizio Montini Trotti

24 Novembre 2012

GOOD VIBRATIONS

Landing On A Hundred è il titolo del nuovo album di Cody ChesnuTT, pubblicato dalla One Little Indian, etichetta di proprietà di Bjork.

Il disco, che segue a quasi 10 anni di distanza The Headphone Masterpiece, è un viaggio tra soul, rock e hip-hop, scandito dalla chitarra e dalla voce malinconica e profonda di Cody.

Il ritorno del chitarrista e songwriter di Atlanta, dopo una lunga assenza dalle scene, è segnato dalle esperienze personali, anche dolorose, grazie alle quali si è confrontato con diversi punti di vista, aprendo così la sua musica a nuove prospettive.

Ispirandosi ai grandi interpreti del soul degli anni ’60 e ’70 come Marvin Gaye e Curtis Mayfield e con un omaggio personale allo stile di Jimi Hendrix e Prince, Cody abbandona il mood lo-fi degli esordi per confrontarsi con una produzione decisamente più ambiziosa: rileggere in chiave moderna e consapevole il sound del passato.

Accompagnato da una band di 10 elementi, Cody ChesnuTT ha registrato l’album, con una strumentazione interamente analogica, nei Royal Studios di Memphis, in Tennesse, dove, tra gli altri, hanno inciso grandi leggende della musica soul, quali Al Green, Buddy Guy, Ike & Tina Turner. La post-produzione, invece, è stata realizzata a Colonia, in Germania.

Storie dure, di vite tormentate, sullo sfondo dell’America delle contraddizioni e delle discriminazioni sociali. Canzoni che raccontano storie di redenzione, di sconfitte e, soprattutto, di vittorie. Il titolo è un riferimento all’espressione Keeping It One Hundred, che significa dire tutta la verità. Vibrazioni autentiche che arrivano dritte al cuore.

Fabrizio Montini Trotti | Bake Agency

Fabrizio Montini Trotti