Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

I Dream Of Wires

Film di Luca Perini

4 settembre 2013

I DREAM OF WIRES

L’uscita del documentario indipendente I Dream Of Wires rende il giusto tributo ad uno degli strumenti che più hanno rivoluzionato e influenzato i processi di creazione, riflessione e veicolazione degli stati di suono: il sintetizzatore. Un groviglio di cavi e di box di metallo collegati tra loro in cerca di ispirazione, nuove generazioni di frequenza e interferenza.

La sua progettazione e produzione risale al 1963 ad opera di due esperienze parallele: quella di R.A. Moog e quella californiana di Don Buchla. Grazie a loro il transistor comincia in questo modo a “suonare” la sua rimpiazzando i tentativi offerti fino ad allora dall’elettricità degli oscillatori e dalle sperimentazioni per nastro magnetico e tanta buona volontà. Immersi come siamo nel reame delle macchine e nell’esplosione timbrica e ritmica del digitale, oggi raccogliamo il frutto di quelle pionieristiche premesse.

Nel documentario viene inoltrato sottolineato come il fascino per le macchinazioni sembri essere una naturale inversione di tendenza degli ultimi anni. L’indipendenza degli anni ‘90 quella che reclamava tutte le potenzialità del software  – anche in termini economici di produzione –  permettendo attraverso una versione virtuale di queste stesse macchine, un notevole risparmio di soldi e di spazio sembra oggi aver ceduto il passo ad un moto al contrario che riporta i musicisti direttamente alla fonte materiale e materica dello strumento. Via dal laptop.

Il lavoro e le pratiche degli artisti di oggi vengono documentate attraverso preziose interviste e incursioni significative direttamente in studio curiosando sulle metodologie di lavoro. Tra gli artisti coinvolti che hanno messo a disposizione il proprio arsenale e il proprio sistema di pensiero sonico figurano tra gli altri Trent Reznor, Carl Carig e John Foxx.

http://idreamofwires.org

http://vimeo.com/idreamofwires

http://www.facebook.com/idreamofwiresdocumentary

Luca Perini | Bake Agency

Luca Perini

Luca Perini

Nato in Ascoli Piceno nel 1968. Laurea in Lettere moderne e Master in Comunicazione d’Impresa e Marketing. Per almeno venti anni si è occupato di musica come giornalista collaborando con quotidiani e testate specializzate. Ha insegnato, tenuto conferenze e svolto attività di ufficio stampa.
Appassionato di comunicazione digitale, oggi si occupa di social media e creazione di contenuti dando corpo digitale alla propria coscienza analogica. Multimediale per vocazione e multicanale per applicazione, studia le possibilità offerte dai new media senza perdersi d’animo.
Luca Perini

Latest posts by Luca Perini (see all)