Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

World Usability Day 2014: Comunicare è affare di tutti

Uncategorized di Luca Perini

6 novembre 2014

World Usability Day 2014
Lo user al centro della rete e della sua esperibilità

 #wudrome2014 BakeAgnecy Quote Sara BrunoProprio come l’uomo al centro dell’universo, modulo d’esperienza privilegiato. L’umanesimo web ridefinisce la centralità della fruizione e il suo successo attraverso due concetti. Uno lontano ed uno vicinissimo. Il primo quello di usabilità, che fin dagli albori del web ha trovato investigazione e impostazione teorica nelle ricerche “spartane” di Jacob Nielsen (i link vanno sottolineati in blue e non si discute, ricordate?) e si preoccupava allora come oggi di coniugare funzionalità e fruibilità. L’altro, recentissimo, fa di necessità tecnologica la virtù del proprio design nella imprescindibile architettura della consultazione. L’informazione si sviluppa per adattamento, in questa sorta di evoluzionismo digitale costretto giocoforza ad adeguarsi al proliferare di terminali di comunicazione a disposizione. Responsive, ovvero l’arte di garantire e adattare l’esperienza dello user, questa volta al centro del device, a seconda di cosa stia utilizzando. Smartphone, tablet o desktop. Il prossimo 13 Novembre Roma ospiterà una serie di eventi in occasione del World Usability Day 2014.

La giornata mondiale dell’usabilità, nata nel 2005 dall’iniziativa della Usability Professional Association ha come scopo quello di garantire che i servizi più importanti per la nostra vita siano facilmente utilizzabili, cade ogni anno il secondo giovedì del mese di novembre e ospita differenti iniziative in vari paesi. Organizzati da Nois3, uno studio creativo con base a Roma che sviluppa concept visivi, strategie digitali e applicativi web e mobile, questi ed altri concetti, stimoli e riflessioni avranno modo inoltre di essere esplorati teoricamente e praticamente. Come nel caso dell’importante workshop Responsive Design, Clever Tricks and Techniques affidato ad un nome di tutto rispetto, quello di Vitaly Friedman. Quanti hanno a che fare professionalmente con il web design sanno bene come questo nome sia legato3 indissolubilmente a quell’esperienza editoriale online che è Smashing Magazine. Un vero e proprio oceano di risorse, tecniche e approfondimenti teorici per quanti si occupano professionalmente di web design e programmazione, che negli ultimi anni ha avviato una vera e propria attività editoriale grazie alla pubblicazione di volumi a stampa e digitali in grado di accompagnare la crescita e l’aggiornamento delle propri strumenti di codificazione e design dell’esperienza.

 #wudrome2014 BakeAgnecy UsabilitàIl workshop che si terrà il prossimo 12 Novembre 2014 alle ore 9.30 presso Parco Leonardo (Piazza Leon Battista Alberti) resta un’occasione unica e da non perdere per quanti, designer o sviluppatori, vogliano conoscere ed utilizzare al meglio le nuove tecniche in grado del responsive web design. Un percorso della durata di otto ore (in lingua inglese) attraverso il quale migliorare l’effiicacia dei propri siti e garantire il successo della User Experience grazie alle tecniche innovative suggerite da Friedman a partire dall’analisi di siti web e progetti già esistenti. Strategie di front-end, Responsive Design Patterns, tecniche di manutenzione di siti responsive, soluzioni responsive per l’advertising (email, newsletter, etc.), ottimizzazione e stampa. La Bake e il nostro magazine saranno media partner delle iniziative. Un punto d’incontro necessario con quanti operano al meglio nel settore della comunicazione digitale e con intelligenza comprendono come la forza del proprio lavoro sia anche quella di rappresentare un osservatorio privilegiato teorico e pratico delle migliori idee in circolazione.
Fare la conoscenza con i protagonisti di questo cammino in continua evoluzione e con le loro idee rappresenta un momento di condivisione irrinunciabile e un’occasione di crescita professionale da non lasciarsi sfuggire.

Luca Perini

Luca Perini

Nato in Ascoli Piceno nel 1968. Laurea in Lettere moderne e Master in Comunicazione d’Impresa e Marketing. Per almeno venti anni si è occupato di musica come giornalista collaborando con quotidiani e testate specializzate. Ha insegnato, tenuto conferenze e svolto attività di ufficio stampa.
Appassionato di comunicazione digitale, oggi si occupa di social media e creazione di contenuti dando corpo digitale alla propria coscienza analogica. Multimediale per vocazione e multicanale per applicazione, studia le possibilità offerte dai new media senza perdersi d’animo.
Luca Perini

Latest posts by Luca Perini (see all)