Photo by ToT on Unsplash

GLORIA ROSTIN.
Sogna, pensa e comunica in grande!

Cresciuta tra fogli, penne e colori, Gloria Rostin, adora da sempre leggere e scrivere. La passione per la lettura non l’ha mai abbandonata e continua a dedicarle molto del suo tempo. Ama e coltiva la scrittura, il suo massimo richiamo.

GLORIA ROSTIN | Traduzioni e contenuti - Luce sul tuo biz!
Cosa può fare per il tuo business? Gloria ti aiuta a capire, a farti capire, ma anche a far risplendere la tua attività.
Dà forma alle tue idee: attraverso la scrittura esprime i tuoi pensieri e i tuoi concetti. Trasforma i tuoi testi: ne cambia le parole ma non ne snatura i contenuti. Facilita la comunicazione tra te e le altre persone: ti aiuta a entrare in relazione anche con chi non usa la tua stessa lingua.
Per accompagnarti verso i tuoi obiettivi, si può occupare delle tue traduzioni, della creazione di nuovi contenuti e del perfezionamento dei testi in uso. Conosciamola un po’ meglio… 


Ciao Gloria, e benvenuta su Just Baked!

«Ciao a tutti! È un piacere essere qui con voi.»

GLORIA ROSTIN | Traduzioni e contenuti - Luce sul tuo biz!

Sul tuo sito scrivi che “scegli le parole giuste” cosa vuol dire esattamente?

«Nel mio sito ho scelto la combinazione parole giuste per spiegare, nel modo più semplice e intuitivo possibile, quello che è il cuore della mia attività.

Ogni giorno, infatti, noi tutti usiamo parole su parole per comunicare, ma non sempre lo facciamo con consapevolezza. A volte le raccattiamo in tutta fretta, altre le ripetiamo con noncuranza, altre ancora le usiamo come riempitivo. Viceversa, quando vogliamo raggiungere degli obiettivi, cerchiamo di operare una scelta oculata.

Nelle attività di scrittura, revisione e traduzione, l’uso delle parole non può certo essere lasciato al caso. È un lavoro frutto di una meticolosa analisi. Ogni parola è ricercata, soppesata, ascoltata e posizionata. Tutto deve suonare nel modo più armonico e naturale possibile. Lo scopo è quello di trasmettere il messaggio desiderato, al lettore prestabilito, nel modo più coerente possibile.»

GLORIA ROSTIN | Traduzioni e contenuti - Luce sul tuo biz!

Ogni sito è diverso, come lo sono le persone, tu consiglieresti a chiunque di aprire un sito personale?

«Hai ragione: nella nostra quotidianità abbiamo tutti un modo distintivo di comunicare noi stessi; c’è chi ha sviluppato molto bene questa capacità, chi meno, e chi non le ha mai dato alcun peso.

Ma la valorizzazione dell’immagine della nostra attività passa per una comunicazione almeno di buon livello. A volte mi dispiaccio di fronte a testi dai contenuti più che buoni, ma dalla forma scadente. In questo caso, il mio suggerimento è di chiedete una verifica o almeno un consiglio obiettivo; ne guadagnerete sia voi, sia il vostro lavoro.

Personalmente non consiglierei a chiunque di aprire un sito personale. Viviamo un periodo in cui sembra fondamentale condividere il più possibile della nostra vita, quando invece tanti sfoghi e idee starebbero meglio nel classico diario personale. A volte rischiamo di renderci ridicoli o deridere gli altri, di offendere o essere facile mira di attacchi. Il sito apritelo, ma se avete delle ragioni valide per averne uno, e solo se volete farne un uso intelligente, come ottenere visibilità o promuovere la vostra attività.»

GLORIA ROSTIN | Traduzioni e contenuti - Luce sul tuo biz!

Come hai scelto di diventare traduttrice Freelance? 

«Ci sono arrivata per passaggi: la passione per la scrittura e la lettura l’ho sempre avuta, l’amore e lo studio per le lingue l’ho coltivato negli anni. L’incontro con la traduzione vera e propria è stato un po’ casuale, la scelta degli studi universitari una conseguenza, i lavori da dipendente una grande fonte di arricchimento. Il mio percorso me lo sto costruendo così, pezzettino dopo pezzettino, perché alla fine, come dice Paulo Coelho, “Non è importante la meta, ma il cammino”.»

Hai rifiutato delle proposte di collaborazione?

«Abbiamo tutti maggiori o minori competenze in certi ambiti. Alcune carenze possiamo compensarle facilmente, altre richiedono ore e ore di preparazione. Proprio per assicurare un buon lavoro, non accetto qualsiasi tipo di proposta. Ci sono dei campi che non amo o per cui non mi reputo preparata a sufficienza per offrire un lavoro di qualità. Preferisco essere onesta e chiara sin da subito.»

Esiste un lavoro che hai dovuto “abbandonare”?

«Sì, ho lasciato il famoso posto indeterminato. Una scelta dettata, per alcuni da coraggio, per altri da fortuna. Per me solo una scelta ragionata. Ci sono momenti della vita in cui valuti se rischi meno cambiando o restando fermo dove sei. In quel momento ho scelto di cambiare per provare a realizzare un mio sogno nel cassetto.»

GLORIA ROSTIN | Traduzioni e contenuti - Luce sul tuo biz!

E cosa consiglieresti a chi volesse intraprendere la tua stessa carriera?

«Penso che per tradurre, oltre a precisione, capacità di ricerca, abilità di scelta, studio continuo, debba esserci un grande amore verso questo tipo di attività. È un lavoro spesso molto complesso, sottovalutato da alcuni. Trascorri ore davanti a uno schermo per dare la giusta forma a un testo. Un’attività che o ami o odi. Non è sufficiente aver studiato lingue per saper tradurre bene o per considerarlo un lavoro affine a noi. Il mio consiglio è: ascoltatevi e sperimentate, solo così troverete la vostra strada.»

Edoardo Montanari

Edoardo Montanari

Sceneggiatore di documentari, narratore e autore nel senso più ampio del termine: ho adottato Hayao Miyazaki come padre putativo dal giorno in cui ho visto "La città incantata" e tutte le puntate di "Conan il ragazzo del futuro".
Giornalista dal 2015, scrivo per diverse testate online (Puntatona.it e Cinemamente.com) e cartacee (Mzk News) come esperto di cinema e scrittura. Sono un sostenitore della dottrina Zen.
Il mio motto è: «Se puoi pensarlo e capirlo, puoi scriverlo».
Edoardo Montanari

Comments are closed.