Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

SECONDA COLAZIONE.
Copywriting: Linktree per linkare il linkabile

Rubriche, Seconda Colazione di Margian Laganà Ghadimi

20 dicembre 2017

Un copywriter linka.

Un copy prima di tutto scrive, si sa. Comunica ciò che deve comunicare, parla di ciò che gli viene richiesto (o se più fortunato) di ciò che ha attirato la sua attenzione.

Ma il copy soprattutto linka.

Pensaci. Devi scrivere: avrai lo spazio di un articolo con un determinato numero di caratteri concessi, forse potrai integrare meglio con una nota Facebook o un post bello corposo anche se, spesso, non è fattibile scrivere tutto ciò che serve per il copy definitivo. Dovrai quasi sicuramente rimandare da qualche parte parte. Che tu voglia completare la spiegazione, mostrare un video che integri le informazioni o fare un reminder più approfondito, dovrai trovare un modo per stupire attraverso un sito esterno, una newsletter, un portale.

Mikayla Mallek on Unsplash

Spesso, se non sempre, la tua carriera da copywriter ti porterà a linkare da qualche parte.

Prima di abbandonarti a te stesso copia-incollando interi link inguardabili, vediamo assieme che tool utilizzare per salvaguardare il lavoro creativo che, a volte, viene irreparabilmente rovinato da quei link lunghissimi e bruttissimi alla vista e a tutti gli altri sensi. Non ti preoccupare, per fortuna esistono molte possibilità per migliorare questi interminabili ammassi di lettere e numeri e che si tingono anche di blu per assicurarsi di bucarci la cornea degli occhi.

Nel primo articolo dell’esperienza da copy ti ho indicato alcuni esercizi che utilizzo personalmente per mantenere un certo allenamento creativo (la nostra formazione non ha mai fine), ma ci sono alcuni strumenti che bisogna necessariamente conoscere anche nell’operativo, meglio se prima di postare qualcosa. Ora, non prendere le mie parole come se non potessi trovare queste informazioni anche da altre parti, ma considerale come un mio entusiasmante tentativo di condividere le ultime novità che ho avuto la fortuna di trovare casualmente mentre l’artrite ai pollici inizia a farsi sentire.

Alisa Anton on Unsplash

Questo articolo è effettivamente nato da una scoperta di poco tempo fa, che mi ha portata a emettere stridolini per tutto l’arco della giornata.

Se ci pensi, il tuo lavoro richiede creatività, capacità immaginativa, logica, comprensione del testo e combinazione di termini e argomenti diversi. È fattibile pensare di poter scrivere tutto in un unico copy (alla fine la soddisfazione sta proprio nel riuscire a concentrare nel miglior modo possibile ciò che devi spiegare), ma se sei un po’ writer smanettone e non ti accontenti di descrivere in poche righe, sentirai una vocina in te che ti supplicherà di ampliare il discorso e integrare il tutto con una nota sulla pagina Facebook, un articolo più complesso sul sito, il rimando alla newsletter dei sogni che aprirà, ai tuoi lettori, il magico modo che vuoi loro presentare. Le opzioni sono infinite.

Io stessa mi ritrovo molto spesso a cercare nuovi spazi dove ampliare la logorroica vocina insistente (che a quanto pare si ammutolisce nel momento in cui devo parlare vis-a-vis). Basti pensare che Seconda Colazione, la rubrica qui su Just Baked, ha una sua culla in un piccolo sito lontano da tutto, con lo stesso nome e pieno delle mie parole. Un copywriter è una creatura che ha donato la propria anima, e possibilmente carriera, alle parole: a noi piace scrivere. Quindi come concentrare il nostro amore in un contenuto social che richiede determinate capacità sintetizzanti? Con i link.

Thought Catalog on Unsplash

Esistono bitly, google shortner ecc ecc. Non andrò a spiegarli perché, sinceramente, sto ancora saltellando per una scoperta che ha portato a mettermi davanti al pc.

Io voglio parlati di linktree.

Questo è un magico tool, che racchiude tutti i sogni di ogni copywriter e linkatore seriale. E sono seria.

Questa meraviglia è apparsa totalmente a caso e stavo quasi per non notarla, quando il mio indice ha deciso autonomamente di cliccarci sopra. Non era mia intenzione, ma sono convinta che ormai le mie dita sappiamo meglio di me dove puntare.

Quindi: ho cliccato e si è aperto un mondo.

Sai quanto nei film si aprono nuovi universi, gli orizzonti si allungano, all’improvviso il terreno inizia a tremare e avvengono degli strappi interstellari? L’esperienza è stata molto simile.

Stavo girovagando su Instagram perché raccogliere nuove idee, mettere like in giro, commentare post e domandarmi come mai ci siano foto così belle quando io non riesco nemmeno a mettere correttamente a fuoco.

Ho trovato un post che indicava alcune informazioni per un corso per noi writer e, mentre cercavo di swippare via dal profilo instagram, l’indice ha cliccato sul link in bio.

Linktree

Uno spettacolo. Linktree rappresenta un piccolo, delizioso strumento per raccogliere tutti i link di cui hai bisogno. Sito, portfolio lavori, pagine social, interviste, ultimi lavori, corsi. Tutto ciò che vuoi può essere inserito in un link separato e unito in un unico codice che poi potrai inserire sul tuo instagram.

Una vera e propria presentazione del tuo lavoro, della tua azienda o agenzia, lavoro da freelencer, tutto ciò che vuoi. Linktree si associa al tuo Instagram e ti permette di mantenere un unico link per presentare la tua realtà in tutte le sue sfaccettature.

Una spettacolare opportunità per chi utilizza instagram per pubblicizzarsi.

Non servirà più fare un continuo rimando al link in bio per avvisare di un nuovo post e del cambio personalizzato per il momento. Adesso puoi postare tranquillamente e avvisare delle nuove attività o dei lavori, ma il tuo linktree continuerà sempre a presentare anche tutto il resto del tuo portfolio, non è fantastico?

Linktree

Qui sopra vedi le due fasi del linktree: a sinistra ci sono tutti i link che vuoi inserire e come posizionarli a seconda di un tuo ordine personale; a destra invece come lo vedranno i tuoi follower o chiunque andrà a cliccare sul meraviglioso dono che è stato scoprire questo tool.

Non c’è altro da dire! Struttura la tua presentazione instagram (non ti preoccupare, è modificabile), e inizia ad inserire tutti i link di cui hai bisogno.

Se sei un appassionato del visual e vivi su Instagram, linktree saprà gasarti e motivarti ancora di più. Se non sei particolarmente attento al tuo profilo, ma da copy devi saper ovviamente utilizzare tutti i social a disposizione: corri subito a collegare la pagina su cui lavori, dei tuoi clienti e di tutto il mondo.

Saluti da una copy che abbraccia il suo nuovo alberello social!

Se hai perso le puntate precedenti le trovi qui.

Cover powered by Isabella – Bake Agency

Margian Laganà Ghadimi

Margian Laganà Ghadimi

MARKETERs e Feeler.
Scrive cose e ne legge altre. Sogna di spender tutti i suoi soldi su Amazon e di vivere tra scaffali di libri. In attesa di riuscire a costruirsi la sua libreria ideale, riempie wishlist e pianifica cose.
Nel tempo libero si dedica alla Seconda Colazione, qui e sul suo blog, perché la prima non soddisfa mai completamente e gli stream of consciousness hanno bisogno di uno spazio dove scorrere liberi.
Margian Laganà Ghadimi

Latest posts by Margian Laganà Ghadimi (see all)