Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

Come i mercati globali e le materie prime influenzano le valute dei paesi altamente sviluppati

Sapevi che quando il petrolio cala, il dollaro canadese scende? O che quando i mercati globali sono in picchiata, lo yen giapponese si rafforza? In questo articolo vediamo le più forti (e curiose) correlazioni delle valute di paesi altamente sviluppati.

Economia in pillole, Rubriche di Giovanni Occhiuto

28 dicembre 2018

Cosa sono le correlazioni finanziarie?

Le correlazioni sono delle relazioni tra 2 variabili tali per cui a un dato valore della prima variabile corrisponde con regolarità un certo valore della seconda variabile.

Una correlazioni è positiva se al muoversi della prima variabile, anche la seconda variabile si muove nella stessa direzione. Viceversa, una correlazione è negativa se al muoversi della prima variabile, la seconda si muove nella direzione opposta.

Nel nostro caso, le variabili sono variabili finanziarie. Infatti, in questo articolo scopriamo come le più importanti valute globali sono influenzati dai mercati globali e dalle materie prime.

Un mini guida interessante non solo per chi opera sui mercati finanziari, ma anche per chi vuole avere una cultura generale minima su tale argomento.

 

Mercati globali

L’andamento dei mercati globali influenza eccome le valute dei paesi altamente sviluppati. Ma su alcune valute si notano effetti più marcati rispetto ad altre.

Probabilmente, avrai sentito parlare della fortissima correlazione inversa dello yen giapponese con i mercati globali. Quello che nella pratica succede è che quando i mercati globali vivono una fase di euforia, lo yen si indebolisce. Quando invece i mercati globali virano al ribasso, lo yen si rafforza. Ciò accade perché lo yen giapponese è la valuta rifugio per eccellenza. Quindi quando le cose vanno male sui mercati, molti operatori finanziari acquistano lo yen come bene rifugio.

Una correlazione simile (ma meno forte) dello stesso tipo è riscontrabile con il franco svizzero, una valuta rifugio diciamo di “serie b”.

 

Oro

L’oro è un asset correlato molto positivamente con il dollaro australiano. Questo accade per le ricchissime giacenze presenti in Australia.

L’oro, inoltre, è anch’esso un bene rifugio e quindi anche l’oro si rafforza nei periodi di depressione dei mercati globali, mentre si indebolisce nei momenti di euforia.

Materie prime e metalli preziosi

Il dollaro USA è spesso correlato inversamente con l’oro, per via del fatto che tutte le materie prime ed i metalli preziosi (anche l’oro) sono quotati in dollari, e quindi quando il dollaro si indebolisce gli operatori sfruttano questa debolezza per comprare oro e altre materie prime/metalli preziosi.

Questo fenomeno è però molto variabile di anno in anno, ovvero non ogni anno la correlazione dell’USD con una singola tipologia di materia prima o con una singola tipologia di metallo è significativa. Il fenomeno vale quindi solo come “regola generale”.

 

Petrolio

Il petrolio WTI è correlato positivamente con il dollaro canadese, questo perché il Canada è uno dei principali produttori di petrolio al mondo.

Storicamente, il petrolio era anche correlato positivamente con il pound britanico. Dalla Brexit in poi, però, tale correlazione sembra essere venuta meno, ed in generale qualsiasi correlazione del GBP con altri asset è molto instabile dal giorno della famosa Brexit.

 

Conclusione

In questo articolo abbiamo brevemente visto le più famose correlazioni tra le valute dei paesi più sviluppati con materie prime e metalli preziosi. Chiaramente questa lista non è esaustiva, ma è perfetta per avere una cultura generale riguardo le principali correlazioni finanziare globali.

Giovanni Occhiuto

Giovanni Occhiuto

Nato a Cosenza, fiore all’occhiello del Sud Italia. Si è laureato all’Università Bocconi di Milano in Economia Aziendale e Management.
Ha poi avuto alcune esperienze di studio e lavoro all’estero. Si è specializzato a Londra in International Business. E ha lavorato in Olanda per la multinazionale Unilever (in ambito marketing e project management).
Oggi si occupa di SEO e di Web Marketing. È appassionato di economia, di tecnologia, di marketing e di Valentino Rossi. Ma la sua citazione preferita viene da MJ, Michael Jordan: “Limits, like fears, are always just an illusion”, ovvero “I limiti, come le paure, sono spesso solo un’illusione”.
Giovanni Occhiuto