Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

Come posso promuovere al meglio un’attività locale su Instagram?

Instagram, la guida free per trasformare follower in clienti.

Quora in pillole, Rubriche di Valentina Tosi

26 aprile 2019

Quora è una piattaforma di domande e risposte per condividere e accrescere la conoscenza nel mondo, un modo per connettersi con esperti che partecipano attraverso contenuti di qualità.

Nella rubrica Quora in pillole propongo ogni mese le risposte più interessanti, su tematiche che spaziano dal marketing alla comunicazione, dalla tecnologia fino all’arte e alle esperienze personali.
Se vuoi condividere le tue conoscenze o fare domande, iscriviti su it.quora.com.

La domanda di oggi: come posso promuovere al meglio un’attività locale su Instagram?

Risposta di Alessandro Venturelli, Instagram Strategist, Freelance

 

promuovere un'attività locale, quota in pillola
Photo by Franck V. on Unsplash

 

Come prima cosa è necessario definire quale sia l’obiettivo che il nostro cliente vuole ottenere; solitamente si traduce in: più clienti e/o visibilità.

Andando per esclusione potremmo dire che al gestore di un’attività locale, nella stragrande maggioranza dei casi, NON interessano:

100k followers
Milioni di impressions a settimana
– Finire nell’explore page di profili internazionali ed intercontinentali

Il gestore con cui siamo lavorando è interessato a mostrare i propri prodotti/servizi a gente di zona che possa potenzialmente mettere piede nel suo locale.

 

Instagram come guida free per promuovere la propria attività locale
Photo by Hans Vivek on Unsplash

 

Quindi le strategie che andremo ad applicare saranno maggiormente concentrate su:

  • Follow a persone che risiedono in una determinata zona/città (geo localizzazione)
  • Interazioni con persone che già seguono le attività locali del posto

Esempio:
Ipotizziamo di dover gestire un profilo Instagram di una Pizzeria a Roma
(Tool/ bot consigliato: JARVEE)

La prima cosa da fare è

  1. RICERCA FONTI: andremo ad eseguire una ricerca fonti su più livelli al fine di intercettare più persone possibili

– Ricerca di tutte le pizzerie presenti a Roma (Attraverso Google la si può ottenere facilmente, basta creare una lista e poi controllare se abbiano un profilo Facebook/Instagram)

Hashtag relativi ai quartieri della città: l’hashtag Roma potrebbe essere largamente utilizzato da turisti o da persone che non sono del posto

Ricercare persone che nella cui bio hanno inserito la parola Roma (poiché molto spesso coincide con il luogo in cui essi vivono)

 

rintracciare utenti collegati all'attività da promuovere
Photo by Eaters Collective on Unsplash

 

  1. AZIONI DI FOLLOW: adesso che abbiamo le fonti, andiamo ad impostare le azioni di following
  • Following/like su persone che utilizzano la Geolocalizzazione su Roma, sui Quartieri Romani e che si geolocalizzano nei Locali Romani
  • Following/like su persone che seguono già altre attività locali nella zona
  • Following/like su persone che usano ed interagiscono con Hashtag proprietari di attività (un locale può avere il suo hashtag personale)
  • Following/like su persone che nella Bio usano la parola Roma
  • Following/like su persone che interagiscono con like e commenti ai profili di altre attività locali

Se impostate parole chiave generiche, come ad esempio Pizzeria o Ristorante, rischiate con un’altissima probabilità di intercettare utenti da tutto il mondo.
Non avrebbe più senso quindi categorizzare l’account con un hashtag di nicchia che segua altri profili di nicchia collegati al food.

 

Geolocalizza i follower per farli diventare clienti
Photo by henry perks on Unsplash

 

  1. MESSAGGI IN PRIVATO: Altra strategia applicabile è quella di fornire un codice sconto/coupon soltanto per coloro che interagiscono dalla pagina Instagram, per poter tracciare le visite al locale attraverso di esso

Per fare ciò bisogna impostare un messaggio che venga inviato a tutti nuovi followers, il quale inviti all’utilizzo del coupon.

La crescita di un profilo cosi settato sarà sicuramente molto lenta ma, d’altro canto sarà super in target ed andrà a colpire solo persone potenzialmente interessate.

 

come promuovere un'attività locale su Instagram
Photo by John Schnobrich on Unsplash

 

Il passo più importante infatti è proprio quello di far capire al gestore che a lui servono followers che si trasformino in potenziali clientipersone che risiedono, abitano o frequentano la zona.

Per chi ha poco budget e non può investire in ADS e campagne su Facebook questa è la strada migliore.
Se, invece, il vostro cliente ha possibilità d’investimento allora il consiglio ricade principalmente su Facebook come piattaforma di advertising.

 

Valentina Tosi

Valentina Tosi

Vive a Mountain View (California) dove riveste il ruolo di Head of Community Relations per l’Italia, in Quora. Valentina si è unita all’azienda nell’aprile del 2017 e si è occupata del lancio di Quora in Italiano, dopo aver lavorato a Google come Territory Manager per l’America Latina. Da quando si è trasferita in Silicon Valley, nel 2011, ha rivestito ruoli simili in altre aziende hi-tech. In precedenza ha vissuto a Barcellona, dove ricopriva il ruolo di Country Manager in una start-up del settore software as a service. Laureata in Lingue e Cultura per l’Impresa all’Università di Urbino, è nata e cresciuta a Gatteo Mare, in Romagna.
Valentina Tosi

Copertina: Photo by Samson Creative. on Unsplash

 

Alessandro Venturelli
-Instagram Growth Expert – Strategist
-Viral Strategist: crea strategie personalizzate utilizzando il Viral Method
-Management and consulting