Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino

Da oggi (18 Settembre) al cinema. Era Los Angeles ed era il 1969: c'erano tante nuove idee e c'era tanta speranza. Il mondo non sarebbe mai stato più lo stesso.

Film, Just Viewed, Rubriche di Miriam Bendìa

18 settembre 2019

C’era una volta a… Hollywood, il nono film di Quentin Tarantino con protagonisti il premio Oscar® Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie, al cinema (finalmente) da oggi, mercoledì 18 settembre.

Prodotto da Sony Pictures, il film è distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia in 800 copie.

Ambientato nella Los Angeles del 1969, il nuovo lungometraggio del regista e sceneggiatore premio Oscar® segue le vicende dell’attore televisivo Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e della sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt).

I due cercheranno di farsi strada in una Hollywood che ormai non riconoscono più.

Nel cast anche Dakota Fanning, Al Pacino, Kurt Russell, Emile Hirsch e Tim Roth.

 

Prova a digitare su Google Hollywood + 1969: scoprirai che è stato davvero un anno di cambiamenti epocali, non solo per il cinema americano ma per il mondo intero.

 

Il titolo è un omaggio a Sergio Leone, una lettera d’amore di Tarantino alla Hollywood della sua infanzia, una visita rock all’anno 1969 e un’ode al cinema intero.

Thierry Frémaux

 

 

In questa città, i tre protagonisti possono convivere l’uno vicino all’altro… La cosa che mi ha attratto maggiormente di questa storia era la possibilità di esplorare quel periodo, in particolare quegli anni a Los Angeles e Hollywood, raccontando la storia di tre personaggi così diversi tra loro.

Quentin Tarantino

 

Tarantino: «Molte cose e molte pellicole che narriamo in questo mio film, io le ho viste realmente nel 1969.

O anche più tardi, poiché all’epoca i film restavano nelle sale anche per un anno.

Ad esempio The Wrecking Crew io l’ho visto quando è uscito al cinema, non lo sono andato a vedere adesso.

 

Quentin Tarantino and Margot Robbie on the set of Once Upon a Time in Hollywood
Quentin Tarantino and Margot Robbie on the set of Once Upon a Time in Hollywood

 

Sapevo chi fosse Dean Martin (insieme a Jerry Lewis) perché ero un suo fan. Tutti lo sapevano!

E sono stato completamente ammaliato da Sharon Tate!

La prima volta l’ho vista in una commedia leggera e la sua performance fu estremamente divertente… Credo che avrebbe potuto avere davvero una bella carriera in questo genere. Riusciva a essere buffa sul set, senza perdere la sua sensualità.

Ricordo che avevo sei anni ed ero andato al cinema con i miei genitori, al Garfield Theatre di San Gabriel. E tutti quegli sketch da slapstick comedy mi erano piaciuti molto! E questi miei ricordi mi hanno ispirato nello scrivere la parte di Margot Robbie.»

 

Leonardo DiCaprio star in Once Upon a Time in Hollywood
Leonardo DiCaprio star in Once Upon a Time in Hollywood

 

Il Premio Oscar® Leonardo DiCaprio interpreta il ruolo dell’attore televisivo Rick Dalton.

Sul suo personaggio DiCaprio racconta: «Nel film Rick Dalton sta vivendo un momento di enorme insicurezza. Non riesce ad accontentarsi della posizione in cui si trova ed è sempre alla ricerca di qualcosa di più!

È un personaggio, forse, anche bipolare. Angosciato dalla sua mortalità e dal fatto che la cultura e l’industria di Hollywood vadano avanti senza di lui.

Quentin è un cinefilo incredibile! E conosce molto bene anche la storia della televisione e della musica: grazie a lui sono entrato nel mondo dei western degli anni Cinquanta.

 

Brad Pitt and Leonardo DiCaprio star in Once Upon a Time in Hollywood
Brad Pitt and Leonardo DiCaprio star in Once Upon a Time in Hollywood

 

Film che io seguo volentieri e con grande passione, ma lui rispetta moltissimo questo genere e tutti i relativi capolavori ed è impressionante vedere la sua ammirazione per attori che io neanche conoscevo e che hanno girato pellicole che, magari, la gente ha dimenticato. Un esempio? Ralph Meeker.

Quentin ha una conoscenza vastissima di questo genere e ci ha portato tutti dentro questo mondo, con rispetto, passione e con la ricerca di ciò che era stato dimenticato.

E credo che questo sia alla base di tutto il film.»

 

Brad Pitt star in Once Upon a Time in Hollywood
Brad Pitt star in Once Upon a Time in Hollywood

 

Brad Pitt invece è Cliff Booth, la controfigura di Rick Dalton: «I nostri personaggi si basano sulla tipica relazione tra un attore e il suo stuntman che si instaurava in quell’epoca.»

Abbiamo discusso di celebri coppie attore/stuntman come Steve McQueen e Bud Ekins, Burt Reynolds e Hal Needham. Sul set abbiamo anche avuto l’enorme piacere di parlarne direttamente con Burt: all’epoca questo rapporto era molto più stretto rispetto ad oggi.

 

Quentin Tarantino and Brad Pitt on the set of Once Upon a Time in Hollywood (woman in shot: Elise Nygaard Olson)
Quentin Tarantino and Brad Pitt on the set of Once Upon a Time in Hollywood (woman in shot: Elise Nygaard Olson)

 

«Era Los Angeles ed era il 1969: c’erano tante nuove idee. Il movimento dell’amore libero e c’era tanta speranza.

Gli omicidi legati alla famiglia Manson rappresentarono una perdita dell’innocenza di quel periodo.

Il mondo non sarebbe stato più lo stesso.»

 

Margot Robbie star in Once Upon a Time in Hollywood
Margot Robbie star in Once Upon a Time in Hollywood

 

Margot Robbie interpreta Sharon Tate: non indovinerai mai come ha ottenuto la parte…

Un giorno ha deciso che era arrivato «il momento di essere sfrontata» e ha scritto una lettera a uno dei suoi registi favoriti (Quentin Tarantino) per fargli sapere che le sarebbe piaciuto lavorare con lui.

Tarantino aveva appena terminato la scrittura del film e l’ha invitata al famoso tavolo della sua cucina (le leggendarie sceneggiature infatti non lasciano mai casa sua prima della produzione).

E Margot Robbie è stata la prima ad essere scritturata! Mesi prima di Al Pacino, Leonardo DiCaprio o Brad Pitt.

«Rick Dalton è il vicino di casa di Roman Polański e Sharon Tate ma loro sono fuori portata per lui.

Tutto ciò a cui aspira Rick, entrare nella cerchia ristretta di Hollywood e tutto il glamour che ne consegue, sono così vicini ma allo stesso irraggiungibili.

Riguardando, oggi, i film degli anni sessanta e settanta mi rendo conto che sono tantissime le pellicole che amo!

Hollywood è molto cambiata, soprattutto in quel periodo. Fino al 1969, il mondo del cinema è stato forte e ha aperto la strada agli anni settanta e a tutto ciò che è accaduto poi.»

Credo che Hollywood stia attraversando proprio adesso un periodo (di svolta) molto simile.

 

Miriam Bendìa

Miriam Bendìa

Tra un viaggio e l’altro, vive a Roma.
Ha scritto un pugno di libri.
Come Philippe Daverio, sostiene che la vita con l'arte talvolta migliora l'arte della vita.
Sogna molto, la notte. E ha imparato, al risveglio, a fidarsi delle proprie visioni oniriche.
Da grande – dice – sogna di fare la scrittrice.
Miriam Bendìa

C’era una volta a… Hollywood: regia di Quentin Tarantino.
Con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Emile Hirsch, Margaret Qualley, Timothy Olyphant, Austin Butler, Dakota Fanning, Bruce Dern, Al Pacino, Kurt Russell, Damian Lewis, Luke Perry, Victoria Pedretti, Scoot McNairy e Lorenza Izzo.
Titolo originale: Once Upon a Time in Hollywood.
Genere Drammatico, Thriller (USA, 2019); durata 161 minuti.
Uscita al cinema: mercoledì 18 settembre 2019, distribuito da Warner Bros Italia.