Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

Andrà tutto bene? Come affrontare la quarantena…

Solo le foglie che cadono alla fine poi volano.

Musica di Susanne Vogl

27 marzo 2020

La Musica che mi salva il giorno.

#iorestoacasa

 

Un’altra serie di Netflix? Un altro giorno sul divano? Un’altra scatola di biscotti che fa piangere la nostra forma già pronta per l’estate?

Alziamoci e balliamo un po’ in cucina, nel bagno e sul balcone.

Ascoltiamo le nostre canzoni preferite e pensiamo alle nostre avventure.

Cosi l’Italia continua a vivere dentro i nostri cuori, anche se fuori dorme.

 

Perché come ha detto già Fedez:

E anche se piove la musica suona.

 

 

Voglio raccontarvi un po’ delle cose che amo dell’Italia con l’aiuto di alcune delle mie canzoni preferite.

Cammineremo sopra queste nuvole
Passeranno questi temporali
Anche se sarà difficile
Sarà un giorno migliore domani

(Fiori di Chernobyl di Mr Rain)

 

Quando tutto questo sarà finito, non vedo l’ora di andare al mare, perché da quando sono arrivata in Italia non ho avuto la possibilità di visitarlo a causa della quarantena.

Devo dire che io amo il mare e potrei passarci ogni giorno dell’estate. Ma come va una tedesca con la pelle molto chiara in spiaggia?

…Certamente con ombrellone e crema solare di protezione 50 (lo so, un italiano userebbe al massimo la 6).

Sì, ogni tanto mi sento un po’ appariscente tra tutti voi che avete l’abbronzatura perfetta.

 

mare - estate - sole

 

Dopo due settimane, trascorse al mare, dico sempre molto convinta ai miei amici italiani: “Guardate come mi sono abbronzata!” (secondo me sono davvero abbronzata).

Come risposta ricevo solo risate e la domanda se sono stata rinchiusa in uno scantinato nelle settimane precedenti (vabbè, non tutti possono cambiare il colore della pelle in un’ora, come lo fate voi).

 

Una cosa che amo tantissimo dell’Italia sono le notti d’estate che diventano giorno e non finiscono quasi mai.

Anche se sono tedesca, ho freddo quasi sempre, per questo le notti italiane nelle quali si può ballare fino all’alba senza giacca, sono le migliori per me!

 

notte - italia - luna - mare

 

Stanotte
La luna
Dal cielo ci fa innamorare
Per poco
Canzoni stonate
Alle due di notte
Che ce ne fotte

(Threesome di Canova)

 

Quando potevamo ancora baciarci il mondo era meglio.
Sì, i ragazzi italiani… Sarebbe un capitolo molto bello da scrivere, ma fermiamoci qui..

Mi parli ma io guardo già da un po’
Le tue labbra rosse lollipop
Ti bacio e mi ci attacco come scotch
E intanto il mondo gira hula hop

(Lollipop di Peter White)

 

Per me un giorno inizia perfettamente, quando il sole mi splende sulla faccia, quando l’aria mi porta il rumore della città e le risate delle persone che prendono un caffè, mentre sto uscendo da casa mia.

Ora tutto è tranquillo, come se la città dormisse, come se il mondo avesse smesso di girare.

 

In questi giorni sto pensando anche ai tramonti al mare che abbiamo ammirato insieme, nei quali ci siamo sentiti spensierati e liberi.

Tutto questo che era normale al momento non c’è più.

 

tramonto - mare - spiaggia - estate

 

Alla fine una canzone di Michele Merlo, che dice già tutto.

Ma resta ferma, dai
Che andrà tutto bene
E torneremo a vivere come si deve
Ché se ci pensi anche un attimo
Solo le foglie che cadono alla fine poi volano

 

Italia mi manchi da morire. Ritorna presto.

 

Tante altre canzoni bellissime per trascorrere la quarantena, le trovate nella mia playlist “Italia💕⭐” su Spotify.

https://open.spotify.com/playlist/7DS6cHV3nGg4gDuk6hcMPw?si=hlq0uYi5SuCUZrTBQ10F5w

Susanne Vogl

Nata nel 1997 in Germania, vicino Monaco di Baviera. Laurea in Comunicazione e Science Politiche.
Dopo un semestre all'estero (presso La Sapienza a Roma), non vuole più vivere in Germania: si è troppo innamorata della vita in Italia.
Le piace mangiare gli spaghetti alle vongole, ammirando il tramonto sul mare.
Quando non è impegnata nell'imparare la lingua italiana, è schiava della moda e del sushi.