Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

MakeIT!20 | Don’t Stop The Brand

I brand iconici tra cambiamento e identità: ospiti d'eccezione, Hasbro e Converse.

Comunicazione di Miriam Bendìa

9 maggio 2020

Se hai perso le precedenti edizioni (e ci dispiace per te!) le puoi rivivere qui.

 

Si avvicina l’appuntamento con il MakeIT!20, secondo grande evento annuale del MARKETERs Club.

 

Questo gruppo è sempre rimasto unito, senza mai perdere l’entusiasmo e pronto ad ogni sfida 💪Un grande ringraziamento alla Task, che con pazienza e tenacia è giunta a questa realizzazione inedita ed inaspettata del #MakeIT20! 💛

Pubblicato da MARKETERs Club su Domenica 10 maggio 2020

 

Questo gruppo di ragazzi straordinari è sempre rimasto unito, senza mai perdere l’entusiasmo e pronto ad ogni sfida💪
Un grande applauso alla Task che, con pazienza e tenacia, è riuscita nella realizzazione inedita ed inaspettata del #MakeIT20! 💛

Per la prima volta, l’evento sarà interamente on line! Due gli imperdibili webinar in compagnia di altrettanti ospiti d’eccezione: Hasbro e Converse.

 

Come sono nati questi brand? Perché si sono trasformati in icone? Potranno fronteggiare questa crisi, senza precedenti, puntando sulla loro Brand Identity?

L’appuntamento (da non perdere) è per il 12 e per il 15 Maggio.

 

 

Brand, icone e brand iconici

 

Prova a cercare sul vocabolario Treccani la parola “icona”.

 

Troverai, fra le altre, questa definizione:

Figura o personaggio emblematici di un’epoca, di un genere, di un ambiente.

 

La definizione è volutamente vaga perché, di fatto, gli emblemi che forgiano la cultura di un’epoca possono essere i più disparati: dai vestiti alle canzoni, dai cibi alle automobili, dalla tecnologia ai film… E persino i brand!

Non potrebbe essere altrimenti: la marca racchiude in sé un patrimonio sterminato di simboli e significati che ha pochi eguali all’interno della nostra mente. Il ragionamento assume ancora maggior valore per le marche che nel corso del tempo hanno saputo imporsi come punti di riferimento nella cultura condivisa di un determinato periodo storico. Che hanno saputo, in altri termini, diventare delle icone.

Con queste premesse, non possiamo non partecipare al MakeIT!20 del 12 e 15 Maggio.

Un’evento interamente on line, declinato come premesso in due webinar gratuiti e aperti a tutti, ciascuno della durata di 40 minuti.

 

 

Attraverso un balzo indietro nel tempo ci lanceremo alla scoperta di due brand che hanno saputo diventare icone nel passato e rimanere tali nel presente.
Aziende e prodotti che sono cresciuti negli scorsi decenni al punto da diventare dei veri e propri pilastri culturali per più generazioni.

 

Tramite un racconto di marca, ripercorreremo quindi lo sviluppo identitario di queste realtà, dagli inizi al successo, fino ad arrivare alle strategie per fronteggiare l’attuale crisi globale senza precedenti.

 

 

Gli ospiti

 

 

Nel duplice appuntamento del MakeIT!20 saranno presenti due ospiti d’eccezione:

  • Davide Neri, Head of Media & E-commerce di Hasbro, martedì 12 Maggio alle 17:00
  • Alice Zatti, Retail Manager Southern Europe di Converse, venerdì 15 Maggio alle 17:00

 

Le due aziende non hanno bisogno di presentazioni!
Tutti, almeno una volta, ci siamo divertiti in compagnia grazie a un gioco da tavolo di Hasbro, o indossato ai piedi uno dei leggendari modelli di Converse.

 

 

 

Hasbro

 

 

Monopoly, Forza 4, RisiKo! e Indovina Chi sono alcuni dei giochi da tavolo più famosi in Italia.
Cos’hanno in comune, oltre all’essere popolarissimi?

Naturalmente sono tutti prodotti da Hasbro, la più grande società di giochi da tavolo del mondo.

 

Questa multinazionale americana è cresciuta in Italia nel periodo degli anni ‘80, proprio grazie ai suoi leggendari giochi di società entrati nella memoria collettiva dell’epoca.

In seguito ha saputo rafforzarsi attraverso numerose acquisizioni ed è arrivata a controllare la produzione di giocattoli per linee di enorme successo come Star Wars, Marvel, Transformers, Disney Princess e Frozen.

La storia dell’azienda e la sua dinamica evoluzione saranno al centro dello speech di Davide Neri, Head of Media & E-commerce di Hasbro.

 

Sarà lui a raccontarci i segreti del mondo Hasbro Gaming e parlerà del suo ruolo all’interno dell’azienda.
Si focalizzerà sui momenti di difficoltà affrontati, attraverso l’illustrazione di casi concreti.

 

 

 

Converse

 

 

Converse è una delle pochissime aziende che possono davvero vantare di aver scritto pagine indelebili nella storia del settore calzaturiero.

La fama di Converse è legata in modo indissolubile al suo storico prodotto di punta, le mitiche Chuck Taylor All Star.

 

Si tratta di un modello di scarpa il cui successo è stato non solo universale ma anche continuativo nel tempo.

Le Converse nascono nel 1908, grazie proprio al Signor Converse (il quale creò questo tipo di calzature dopo un rovinoso scivolone che, evidentemente, non voleva ripetere!).

Furono poi personalizzate e prodotte nel 1917 come scarpe da basket (grazie ai suggerimenti e alle precise richieste di Chuck Taylor) e tuttora rimangono tra le scarpe preferite da milioni di giovani (e non solo!).

 

La All Star di Converse è la prima sneaker della storia.

 

Diventarono quindi molto popolari in seguito alla scelta del cestista statunitense Chuck Taylor di adottarle come sue calzature preferite.

È per questo motivo che, dopo alcune piccole modifiche, nel 1932 la scarpa prese il nome attuale e le venne apposta la firma di Chuck Taylor.

Per il resto della sua vita Chuck visse come ambasciatore del basket per la Converse, viaggiando attraverso tutta l’America, ispirando i giovani, insegnando il suo amore per il gioco.

Furono le scarpe leader del basket fino agli anni settanta. Le calzarono migliaia di giocatori di ogni lega e nazionalità. Nell’NBA divennero celeberrime le All Star nere basse di Wilt Chamberlain.

Negli anni settanta e ottanta molti musicisti e cantanti di gruppi rock, heavy metal, hard rock, punk rock indossavano abitualmente queste scarpe (Angus Young degli AC/DC, i membri dei Ramones, Slash chitarrista dei Guns N’ Roses ma anche Kurt Cobain leader dei Nirvana nei primi anni novanta).

Così negli anni queste scarpe si sono diffuse anche tra i giovani fan e il pubblico di massa.

Adorate per la loro elasticità e solidità tanto dai campioni della NBA, come Magic Johnson e Larry Bird, quanto dalle star del musica, le All Star si sono presto scrollate di dosso l’etichetta di scarpa sportiva per trasformarsi in un vero e proprio oggetto di culto.

 

Nel frattempo, dal 2003, Converse è entrata nel portafoglio di marchi del grande gruppo Nike, che ne ha rilanciato e rafforzato il posizionamento.

L’approccio di Converse, rispetto ai competitor, è sempre legato al mantenere la realtà della storia del Brand e a difendere la libertà che ognuno di noi deve avere di essere se stesso!

 

Di tutto questo e di molto altro si parlerà nello speech di Alice Zatti, Southern Europe Retail Manager di Converse.

 

 

…Pronto a tuffarti nel mondo dell’iconicità?

 

Registrati allo speech di Hasbro
Registrati allo speech di Converse

 

E ora non ti resta che segnare le date in agenda: gli appuntamenti saranno Martedì 12 Maggio e Venerdì 15 maggio, entrambi alle ore 17:00.

 

Segui, da subito, l’hashtag ufficiale: #MakeIT20.

 

 

Miriam Bendìa

Tra un viaggio e l’altro, vive a Roma.
Ha scritto un pugno di libri.
Come Philippe Daverio, sostiene che la vita con l'arte talvolta migliora l'arte della vita.
Sogna molto, la notte. E ha imparato, al risveglio, a fidarsi delle proprie visioni oniriche.
Da grande – dice – sogna di fare la scrittrice.
Miriam Bendìa