Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

Cercare materiale gratuito ad uso commerciale

Hello Word, Rubriche di Maria Crucitti

10 Novembre 2020

Dove trovare immagini gratis, foto o video ad alta risoluzione senza essere obbligati a citare anche l’autore?

Uno dei principali problemi da affrontare prima di andare online con un nuovo sito web, o più semplicemente con un articolo, è proprio questo: la raccolta del materiale da utilizzare.

Probabilmente saprai già che la maggior parte delle immagini che visualizzi su internet sono coperte dal copyright.

 

google immagini e licenze creative commons

Anche se Google Immagini tramite la voce “Strumenti” ti offre l’opportunità di selezionare i “Diritti di utilizzo”, non sempre le immagini riportate rispecchiano al meglio le nostre aspettative.

Cosa possiamo fare?

 

 

8 siti web indispensabili per scaricare immagini e video gratuitamente

 

Se da una prima ricerca complessiva online non c’è nulla che catturi la tua attenzione, eccoti qualche spunto per semplificare le cose.

Affidati a questi fantastici portali per velocizzare le tue attività e trovare immagini “Royalty-free” su cui lavorare:

    1. Pexels
      Uno dei miei punti di riferimento insieme ad Unsplash, ottimo sia per cercare immagini che video ad alta risoluzione.

 

    1. Free Nature Stock 
      Se hai un blog che tratta argomenti a sfondo naturalistico questo portale fa al caso tuo.

 

    1. Unsplash
      Non ha bisogno di presentazioni, uno dei portali preferiti da chi cerca foto gratuite di alta qualità.

 

    1. Pixabay
      Offre risorse di tipologie differenti, da semplici icone, a illustrazioni grafiche o immagini vettoriali, video e musica.

 

    1. ISO Republic
      Dalle immagini alle texture e per finire i video, un’altra risorsa “jolly”.

 

    1. Foodiesfeed 
      Chi cerca delle immagini gratuite da sfruttare nel settore della ristorazione ha trovato pane per i suoi denti.

 

    1. Bucketlistly
      Travel blog o settore vacanze? Sono quasi certa che troverai qualche foto “esotica” da ri-utilizzare proprio in questo sito.

 

    1. Coverr
      Il tuo prossimo video montaggio potrebbe partire proprio da qui, quest’ultimo canale di ricerca è dedicato solo alle risorse video.

 

Come hai appena avuto modo di constatare ci sono una miriade di file che aspettano solo di essere trovati, perché allora acquistare o realizzare in autonomia delle foto se troviamo già risorse gratis di qualità”?

Il punto è che il materiale in rete è accessibile a chiunque, perciò chi desidera può riutilizzarlo a suo piacimento.

I prodotti di un e-commerce, ad esempio, sono oggetti che riguardano solo un determinato shop: difficilmente riuscirai a trovare qualcosa di simile online con licenza d’uso adatta alle tue finalità.

 

Uno dei principali motivi per cui è consigliabile realizzare in autonomia i tuoi scatti è l’esclusività di questi ultimi.

 

Torniamo adesso ai nostri portali gratuiti: per avere maggiore consapevolezza di quali usi sono consentiti su ogni file che andrai a scaricare, controlla ci sia scritto “attribuzione non richiesta” o semplicemente dai uno sguardo alla sezione “termini e condizioni”.

In questo modo saprai quali azioni compiere sul sorgente per restare conforme alle licenze offerte dal sito, rispettando così i diritti d’autore.

È una buona norma anche dove non richiesto attribuire o citare le fonti, dove possibile.

 

Un comportamento simile aiuterà gli autori a guadagnare sul materiale fornito in una certa piattaforma (raggiunto un certo numero di download) o semplicemente ad aumentare la loro notorietà online.

 

 

Se non trovo nessuna foto gratuita?

 

Può accadere che cercando un termine ti vengano suggeriti altri portali.

Quando non è presente una risorsa, magari il termine cercato non produce risultati sul sito, potresti essere rimandato ai cosiddetti Stock a pagamento. Cosa sono?

Esistono molti siti dai quali è possibile scaricare materiale: da una foto che manca per completare il nostro catalogo, ad elementi più complessi come file audio o video.

Accanto al panorama delle risorse gratuite esistono i cosiddetti “Stock”: portali dedicati alla vendita di materiale come foto, immagini, template, videoclip, oggetti grafici, ecc.

Questi siti sono caratterizzati da diverse modalità o licenze per un uso commerciale.

Le regole di distribuzione ed utilizzo delle immagini in questi casi variano in base al pacchetto d’uso acquistato.

Fotolia ad esempio, noto stock di Adobe, mette a disposizione queste licenze e termini di utilizzo da leggere attentamente per capire come è possibile usufruire delle risorse pronte all’acquisto.

 

 

Bene, ora che sai come procedere e, soprattutto, dove andare a raccogliere direttamente online ogni tipo di materiale sia gratis che a pagamento, non mi resta che augurati un in bocca al lupo per il tuo prossimo progetto.

 

E, per qualsiasi dubbio, non esitare a contattarmi!

 

Maria Crucitti
Latest posts by Maria Crucitti (see all)