Storie sulla comunicazione e quello che ci circonda.

 

Newsletter

Cannes 2021: Marco Bellocchio (Palma d’oro alla carriera) presenta “Marx può aspettare”

Film di Nicola Roumeliotis

16 Luglio 2021

Il gran finale del Festival del Cinema di Cannes ha un nome e un cognome ben precisi: quelli di Marco Bellocchio.

Durante la cerimonia di chiusura della kermesse francese, il regista riceverà infatti la Palma d’Onore.

A consegnargli il riconoscimento sarà il collega e amico Paolo Sorrentino.

 

 

Sono felice di ricevere la Palma d’Onore anche se non mi ripaga di nulla perché qui a Cannes ho vinto tante cose.

Nel breve discorso che farò sul palco ricorderò il grande Michel Piccoli che con Anouk Aimée ottenne nel 1980 la doppia palma per l’interpretazione con Il salto nel vuoto. Ci riuscì grazie alla battaglia di Gian Luigi Rondi che era in giuria: un critico che noi consideravamo di destra ma si batté perché arrivasse questo riconoscimento.

La premiazione sarà un po’ una fatica per me perché non è nelle mie corde mostrarmi celebrato alle platee!

Marco Bellocchio

 

A sostenerlo, per fortuna, ci sarà un amico speciale: Pierfrancesco Favino.