Cerca
Close this search box.
  • Arte
  • Comunicazione

Il design: perché è un concetto di comunicazione?

Di solito si pensa al “Design” come ad un aspetto estetico-visivo. In realtà è un concetto che influenza tutto: dalla forma degli oggetti, all’organizzazione delle informazioni. Il significato profondo del “Design” è una fusione di creatività, funzionalità ed intento. Perciò coinvolge tutte le professioni della comunicazione.

Un atto di creatività

“La creatività è la capacità di connettere elementi che già esistono in qualcosa di nuovo ed utile.”

H. Poincaré

La creatività sfida lo status quo, porta idee fresche e soluzioni inventive di ogni settore, dalla moda alla tecnologia…ed in comunicazione.

Si tratta di una questione di funzionalità, non di sola bellezza. Un buon design migliora la vita delle persone rendendo gli oggetti, gli spazi e le interazioni più efficienti ed efficaci.

Si occupa di comfort, usabilità ed accessibilità: tanto per una sedia, quanto per un carosello su instagram.

L’intento che guida il processo decisionale

Ogni progettazione parte da uno scopo specifico, come comunicare un messaggio, risolvere un problema o soddisfare un bisogno. Di questo si ne tiene conto fin dall’inizio, garantendo che ogni aspetto contribuisca all’obiettivo desiderato.

Tutto questo cosa vuol dire per comunicazione, branding e strategie?

Significa partecipare ad un processo multidimensionale: andare oltre l’aspetto visivo per coinvolgere l’esperienza umana nella sua interezza.

Non si tratta di mettere in grafica un cartellone. Si tratta di mettere in relazione utente, spazio e messaggio.

Non si tratta di fare una pubblicità. È rendere comprensibile, coinvolgente ed efficace il valore di un contenuto.

Non è fare il logo e la carta intestata. Ma creare un’interazione con la mente e l’esperienza del proprio pubblico. E così via.

Non è solo questione di forma

Riguarda un approccio metodologico di:

  • Copy
  • Grafica
  • Fotografia
  • Video
  • Strategia
  • Brand
  • Prodotti
  • User Experience

Differenze fra arte e design

L’arte va contemplata, il Design svolge un compito.

L’arte genera dibattito. Il Design deve generare azioni.

L’arte può essere fluida. Il Design deve essere strutturato.

L’arte stimola. Il Design motiva.

L’arte è espressione. Il Design è progetto.

L’arte è soggettiva. Il Design è oggettivo.

Le interazioni umane hanno l’obiettivo di suscitare emozioni per creare relazioni.

Migliorando le relazioni miglioriamo la nostra vita, il mondo e il nostro business.

Conoscere gli aspetti della comunicazione, le parole, le immagini ed i gesti è fondamentale.

Distinguere, per specializzarsi e saper sintetizzare.

Sommario

LEGGI ANCHE

ARTICOLI CORRELATI

Si avvicina la data dell'ultimo grande evento annuale organizzato da MARKETERs Club - il MARKETERs Day 2024. Il titolo di questa edizione è “Game Changer” e il tutto si terrà all’insegna dello Sport. …