Cerca
Close this search box.
  • Comunicazione

About Mo Kolours

Vi scrivo queste righe mentre ascolto il nuovo album di Mo Kolours.

Sono immerso in una atmosfera che non so riconoscere se sia Soul, Dub, Funk o cos’altro. Forse semplicemente come accade di questi tempi tutto questo mescolato insieme e condito con atmosfere caraibiche o comunque che riportano ala mente le onde del mare…di qualsiasi mare abbiate in mente. Non solo, c’è anche molta city (Londra precisamente) nelle atmosfere di Mo Kolours.

Partiamo con ordine. Mo Kolours è il nome col quale stampa i suoi dischi il produttore, metà mauritiano e metà inglese, Joseph Deenmamode. All’attivo ha già 3 EP con i quali è entrato nelle grazie , tra gli altri, di Gilles Peterson e di Joe Goddard degli Hot Chip e che l’hanno portato sulla bocca e sui “giradischi” di parecchi djs e addetti ai lavori, se questo può essere un punto a suo favore.

Le atmosfere di “Mo Kolours” sono sporche, rarefatte e nonostante le ritmiche siano molto intricate il tutto scorre liscio ma sotto sotto senti una sorta di tensione apparente che sembra provenire dal passato.

Sarà la sua voce morbida e avvolgente che rende tutto piacevole o magari saranno le vicinanze stilistiche con Lee Perry e con Curtis Mayfield a rendere tutto godibile. Stà di fatto che ad oggi è una delle cose più interessanti uscite nel 2014.

Non pensiate però che sia un album nostalgico che guarda al passato con l’occhio languido e lacrimevole, l’album di debutto di Mo Kolours è una pietra pesante della contemporaneità. Ci sono dentro vari stili di musica elettronica e suoni nuovi, ci sono campioni e casse profonde, ci sono pezzi di trasmissioni radio (almeno sembra) e voci delicate.

In tutto 18 tracce di musica (interlude compresi) messe una dietro l’altra come dio comanda.

E uscito il 23 Marzo per la One-Handed Music e se non ce lo avete già lo potete scaricare direttamente da Bandcamp decidendo se dargli o meno qualche pound.

ah dimenticavo, le mie tracce preferite :

Brixton House

Afro Quarters

In Her Eyes (Funk Heart)

Mike Black

E di seguito qualche link:

http://onehandedmusic.com/artist/mokolours/

http://mokolours.bandcamp.com/album/mo-kolours

https://www.facebook.com/mokolours

Alex Paletta
Mo Kolours

Sommario

LEGGI ANCHE

ARTICOLI CORRELATI

Il successo del marchio Chanel deve tanto al suo logo - due "C" intrecciate sul retro - quanto al suo stile di moda inconfondibile e alla concezione rilassata e informale dell'abbigliamento femminile.…